Qual è il Miglior Aspirapolvere Roomba 2017?

Miglior Roomba aspirapolvere

I Roomba sono in assoluto i più popolari e ricercati robot aspirapolvere sul mercato.

Quando devi scegliere il giusto Roomba per te, non è sempre facile. Ci sono tantissime diverse generazioni e modelli.

A volte le differenze non sembrano tanto significanti, ma il prezzo varia … e tu ti chiedi “Perchè?” 🙂 .

In questo articolo, evidenzierò il miglior Roomba in base all’affidabilità, al valore offerto ed alle performance generali.

All’inizio del post trovi una tabella riassuntiva di confronto, dove potrai vedere le principali differenze tra i modelli Roomba.

Buona lettura 😉

Questi sono i migliori robot aspirapolvere Roomba attualmente sul mercato

Sei curioso? Vuoi conoscere i modelli Roomba migliori?

Di seguito troverai una tabella di confronto che va dai modelli della serie 600 fino alla serie 900: l’ultima.

Come puoi vedere, i prezzi sono cambiati drammaticamente con l’introduzione della serie 900, ma puoi trovare degli ottimi affari nelle serie 600-700-800, dipende dai tuoi bisogni.

Per quelli che vogliono acquistare un robot aspirapolvere la prima volta, con uno di questi modelli non puoi sbagliarti!

Ricorda: con i modelli più recenti avrai una migliore affidabilità.

FotoRobot AspirapolvereDurata
batteria
InclusoAuto-SchedulingPrezzo (MAX €€€€€)Valutazione
utenti Amazon.it
(su 5 stelle)
Roomba 960**IL MIGLIORE PER QUALITA'/PREZZO**
iRobot Roomba 960
75 minuti1 Dual Mode Virtual Wallsi

EUR 899,00

4,6
Roomba 615**IL PIU' ECONOMICO**
iRobot Roomba 615
60 minutinienteno

EUR 369,00

EUR 298,99

Oggi risparmi EUR 70,01, il 19%!

4,5
Roomba 980**IL PIU' AVANZATO**
iRobot Roomba 980
120 minuti2 Dual Mode Virtual Wallsi4,5
roomba-650-o**IL PIU' VENDUTO**
iRobot Roomba 650
60 minuti1 Virtual Wallsi

EUR 449,00

EUR 354,99

Oggi risparmi EUR 94,01, il 21%!

4,6
roomba-870-oiRobot Roomba 871120 minuti1 Virtual Lighthousesi

EUR 749,00

EUR 649,00

Oggi risparmi EUR 100,00, il 13%!

4,6
iRobot Roomba 772e120 minuti1 Virtual Wallsi

EUR 569,00

EUR 459,00

Oggi risparmi EUR 110,00, il 19%!

4,5
roomba-780-oiRobot Roomba 782e120 minuti2 Virtual Lighthousesi

EUR 599,00

EUR 495,99

Oggi risparmi EUR 100,02, il 17%!

4,8

Il Roomba economico migliore

In questa categoria vedremo i modelli Roomba migliori … ad un prezzo più basso.

Questa è la categoria dei consumatori più consapevoli che vogliono solo il Roomba al prezzo più accessibile.

Potrebbe essere necessario accontentarsi di un vecchio modello, ma le caratteristiche di questi Roomba generalmente sono più che sufficienti per la tua casa.

Se stai cercando il Roomba più economico, continua a leggere i miei suggerimenti.

Ecco il Roomba 615 – IL ROOMBA ECONOMICO MIGLIORE

Miglior robot aspirapolvere: iRobot Roomba 615Il Roomba 615 è uno dei più economici robot aspirapolvere Roomba in circolazione.

Ha tutte le caratteristiche standard che ti aspetti da un Roomba, ad un prezzo davvero ragionevole.

Tuttavia ecco un piccolo sommario delle caratteristiche principali….

Il cuore del Roomba 615 è costituito dai sistemi iAdapt e Dirt Detect. Queste tecnologie vengono utilizzate ancora oggi negli ultimi modelli Roomba. Il software iAdapt è progettato per assicurarti che l’intera stanza venga completamente pulita, senza tralasciare nulla.

Dirt Detect permette al Roomba di adattarsi ai vari livelli di polvere e sporco. Una volta identificati i punti più sporchi, il Roomba 615 effettuerà più passaggi per lasciarli completamente puliti.

E’ basato sul sistema AeroVac PET. Questo sistema unisce un potente motore aspirante e un filtro che trattiene le particelle di polvere più fini. Grazie a questo potente filtro, il Roomba 615 è il robot aspirapolvere ideale per chi ha animali domestici.

E’ stato progettato e ottimizzato per rimuovere i peli e i capelli, grazie alle spazzole centrali anti-groviglio ereditate dai modelli serie 700.

L’autonomia del robot è di circa un’ora. Prima che la batteria si esaurisca completamente, il Roomba 615 automaticamente si avvia verso la sua base di ricarica, per “rifare il pieno” 🙂 .

I sensori del vuoto impediscono al Roomba di cadere per le scale permettendogli anche di evitare i dislivelli.

Ovviamente, essendo un modello base, manca di molte funzioni dei modelli superiori (per es. la programmazione) ma, ad alcuni, questi extra non servono 😉 .

Le specifiche del Roomba 615

  • Peso articolo: 8 Kg
  • Dimensioni prodotto: 34 x 34 x 9,2 cm
  • Diametro: 34 cm
  • Capacità: 0.7 litri
  • Rumorosità: 61 dB

Prezzo Roomba 615

Prezzo su Amazon.it: €€ su €€€€€

Cosa dicono del Roomba 615 gli utenti Amazon.it che l’hanno già acquistato ed usato

La recensione più positiva

“Sequestrato” 🙂 a mia suocera l’Roomba 615 che aveva appena acquistato, ho potuto provarlo per circa due settimane.

Diciamo subito che il prezzo è abbastanza accessibile, essendo anche il modello base, ma ci si ritrova tra le mani comunque un bell’oggetto. Ovviamente mancano molte funzioni (di programmazione) rispetto ai modelli superiori ma, come vedremo, se ne può fare sicuramente a meno.
Il robot lavora su tre spazzole, due più grandi (setola una e gomma l’altra) ed una posta lateralmente. La funzione di aspirazione serve ad portare lo sporco all’interno del cassetto.
Questo principio di funzionamento, diverso ovviamente da quello degli aspirapolvere, gli consente di lavorare con una manciata di watt rispetto ai 1500-1800W di una buona scopa elettrica. Consuma quindi decisamente meno (circa 40W).
La spazzola non è il massimo per i peli di cani o gatti.

Il movimento del 615 è particolare, a differenza dei modelli superiori non “mappa” tutta la stanza, ma si muove in modo apparentemente casuale. Dico apparentemente perché una logica, con tutta evidenza, la usa…visto che riesce comunque a coprire tutta la superfice, anche passando più volte sullo stesso punto.
Ovviamente così facendo non è in grado di passare da una stanza all’altra ed i tempi si allungano… Nel lavorare il Roomba è molto accurato aderendo perfettamente anche agli zoccoletti delle pareti (la spazzola laterale in questo aiuta, pulendo bene i bordi), quando altri robot rimangono invece alcuni centimetri distanti dal muro.
Quando il robot inizia a pulire un ambiente, avvia un movimento a sempre una spirale. Questo indica anche il fatto che sia l’avvio di un programma e non alla ripresa di uno interrotto.

Ovviamente non avendo funzioni particolarmente avanzate dobbiamo collaborare noi con il Robot…come? Sollevando quello che può intralciare i suoi movimenti, chiudendo le porte, oppure acquistando ed utilizzando dei “muri virtuali”.
I muri virtuali sono necessari solo per ambienti molto grandi e senza porte o per evitare che vada in determinate zone.
Usarlo è semplice: si avvia premendo il tasto CLEAN e si attende che termini il lavoro. Fatto questo il Roomba si ferma automaticamente ed emette un suono. A quel punto dovrete spostarlo nella stanza successiva e farlo ripartire….e così via.
Se decidete di fermarlo, è sufficiente premere una prima volta CLEAN per metterlo in pausa ed una seconda (più a lungo) per spegnerlo. Questa sequenza coincide con la funzione di reset.

Pulizia in modaltà “libera” consiste: nel lasciar libero il robot aprendo tutte le porte dell’appartamento, di fatto andrà a spasso fino ad esaurimento della carica.
È abbastanza rumoroso, per cui non puoi stare sul divano a guardare la TV mentre è in funzione.
Bisogna sempre fare attenzione che la sua base non venga urtata mentre è in ricarica: perde il contatto elettrico e non si carica.

La funzione di “ritorno alla base” funziona correttamente e si attiva premendo il tasto DOCK in prossimità della base. Il robot deve però essere nei pressi, altrimenti non “riceve” il comando. Ovviamente se la batteria si scarica mentre il robot lavora questo si ferma dov’è.

Il robot ha un diametro di 34 cm e quindi non è piccolo, tenetene conto.
Attenzione anche ai cavi: ci si impiccia di brutto e butta per terra lampade e telefoni.
Non vede gli ingombri inferiori ai 5 centimetri e ci va a sbattere contro a tutta velocità.
Pavimenti neri o molto scuri….sulle istruzioni è scritto che non ne è garantito il funzionamento (io non ho riscontrato problemi).
Tempo di ricarica circa tre ore. La prima ricarica deve durarne almeno 16, però.

Nella confezione trovate: il robot e la base di ricarica. Punto. Muri virtuali e accessori di ricambio andranno acquistati a parte. Il caricabatterie è integrato nella base. Autonomia di un’ora e mezza abbondante, buona direi.

Le parti di ricambio(filtri, spazzole, batteria) si trovano facilmente ed a buon prezzo. Volendo ci sono i ricambi compatibili che costano ancora meno.
Il filtro aria originale,vi dura circa 6 mesi, costa sui 5 €.

Complessivamente consigliato per appartamenti di 60/80mq, buon rapporto qualità/prezzo e (a leggere in rete) buona anche l’assistenza.
Se dovete trattare superfici superiori agli 80mq rivolgete la vostra attenzioni ai modelli maggiori, più costosi ma anche più accessoriati ed efficienti.

La recensione più critica

Fa il suo lavoro

La durata della batterie è di 1 ora/1 ora e mezza, il contenitore va svuotato ad ogni pulizia.
Io lo uso spostando la base sui 2 livelli della casa. Al termine il risultato è ottimo se si ha l’abitudine di tirare su le sedie (roomba non ci passa sotto) e i tappeti troppo pelosi dove si incastra.
i difetti che ho riscontrato sono:
_Trovandosi difronte ad un vuoto (ad esempio l’inizio di una scala) si blocca restando sospeso con 2 ruote nel vuoto, e va riposizionato manualmente facendolo poi ripartire.

_Contro i mobili è un po’ violento, ha lasciato alcuni segni (niente di esagerato) su una porta e su dei mobili.

In conclusione il prodotto fa il suo lavoro e, a parte i difetti che ho riscontrato, sono soddisfatto dell’acquisto e lo suggerirei ad un amico.

Conclusioni sul Roomba 615

Il Roomba 615 è, al momento, il più economico Roomba in circolazione.

Il rapporto qualità-prezzo è straordinario.

Lo consiglio alle persone con piccoli appartamenti, che vogliono un robot aspirapolvere base, senza le funzionalità extra, che faccia solo il suo lavoro…senza spendere troppo.

Il Roomba col miglior rapporto qualità/prezzo

A differenza della categoria economica, la categoria “miglior rapporto prezzo/qualità” combina un prezzo ragionevole a caratteristiche più avanzate.

Per farla breve, se vuoi sfruttare al massimo i tuoi soldi per ottenere le migliori caratteristiche, questa categoria è per te.

Gli ultimi robot Roomba sono più costosi, ma, a volte, i modelli più vecchi non sono tanto differenti, ed hanno un prezzo più basso.

Introduciamo il Roomba 772e – Miglior rapporto qualità/prezzo

Miglior Roomba: Roomba 770Il Roomba 772e è un eccellente equilibrio tra accessibilità e caratteristiche.

Fa parte della “generazione precedente”, ma ha molte delle caratteristiche chiave della serie 800. Anche se manca di alcune caratteristiche, le performance generali sono ancora adeguate a tutte le case.

Ecco le caratteristiche chiave:

Questo Roomba “di media fascia” ha tante funzioni che fanno comodo. Oltre ai sistemi iAdapt e Dirt Detect, il Roomba 772e introduce due filtri HEPA che riescono a raccogliere anche le particelle più sottili e gli allergeni, e purificano l’aria della tua casa. Il filtro è particolarmente importante per chi possiede degli animali o ha allergie.

Una nuova testina di pulizia è la caratteristica chiave della serie 700 e rende questi robot più precisi ed efficienti.

Inoltre, iRobot ha introdotto dei miglioramenti nella gestione della batteria che ora dura il 50% in più rispetto alla serie 600.

Un’aggiunta non essenziale, ma carina 🙂 , è il telecomando ad infrarossi che, col 772 diviene standard. Puoi programmare il Roomba 772 anche da lontano.

Il modello 772e costa circa 100€ in più del Roomba 615, ma è più economico rispetto ai modelli della nuova serie.

Prezzo Roomba 772e

Prezzo su Amazon.it: €€€ su €€€€€

Cosa dicono del Roomba 772e gli utenti Amazon.it che l’hanno già acquistato ed usato

La recensione più positiva

buono ma migliorabile

Intanto il modello SECONDO ME è determinato dalla prima cifra, le altre dicono solo quali accessori ci sono nella scatola (che sono praticamente “parete virtuale”, “semaforo virtuale” (penso sia come una parete ma che si apre quando ha finito di pulire la prima zona) e la “zona off limits”, per proteggere aree circolari dove ci sono cibi per animali o cose del genere)

PRO:
– ti obbliga a mettere un po’ di ordine
– vede abbastanza bene gli ostacoli e rallenta
– sale sui tappeti spessi senza alcun problema
– pulisce molto bene i tappeti
– ha un algoritmo per girare attorno alle gambe dei tavoli che funziona molto bene
– riesce ad uscire anche dalle situazioni più disperate, in cui per altro si è messo LUI STESSO spostando sedie
– ottimo algoritmo fuzzy per andare in giro casualmente (secondo me NON disegna la mappa della casa)
– risparmia mezzora al giorno per spazzare casa e non ci sono più capelli e polvere negli angoli

CONTRO:
– sui tappeti sottili fa fatica perché li fa accartocciare, ma in un modo o nell’altro passa
– sposta le cose!!! Ottimo per ritrovare oggetti perduti (me ne ha già trovati 4), ma se hai le ciabatte in un posto poi le ritrovi in un altro
– i fili elettrici sono il suo grosso problema. Se sono grossi e distesi ci passa sopra ma se sono sottili o un po’ laschi fa fatica
– i fili elettrici sottili sono un enorme problema, il classico è il caricabatteria del cellulare! Lo trascina ovunque e ovviamente il cellulare cade! Se il cell è staccato rischi che finisca il lato staccato nel roomba ed è riuscito a staccarlo dal muro e portarselo in giro
– se le superfici son bianche, fa fatica a vederle. Poco male perché è ammortizzato, ma ci sbatte come un pirla
– è una vergogna che non si possa minimamente comandare! Decide tutto lui. Non posso nemmeno dirgli di tornare alla base (se non prendendolo e portandolo d’autorità). Non costerebbe nulla inoltre mettergli una piccola wifi e farlo comandabile da app (lo fa anche il mio condizionatore che ha meno intelligenza del robot)
– la base è leggera ed ha un filo elettrico. Quindi…. lui sposta il filo elettrico e si sposta la base da solo. Non è un problema (secondo me emette segnali per farsi trovare) ma se la gira contro il muro lo vedi che dopo 2 ore muore davanti alla sua base nel tentativo di raggiungerla

La recensione più critica

Parquet rigato

Parquet rigato dai sassolini che possono non essere raccolti immediatamente dalle spazzole e vengono fatti roteare sul legno…rigandolo. Non noto visivamente differenze di pulizia tra questo modello è la versione precedente 6 che mi avevano prestato.

Specifiche prodotto

  • Peso articolo: 3,8 Kg
  • Dimensioni prodotto: 35 x 35 x 9,2 cm
  • Capacità: 0.4 litri
  • Wattaggio: 33 watt
  • Rumorosità: 61 dB

Il miglior Roomba in assoluto

In questa categoria troverai il miglior Roomba attualmente sul mercato.

Quì, i soldi non sono un problema, quello che conta sono le ultime tecnologie e caratteristiche.

Con i modelli precedenti non avrai le tecnologie più moderne … che a volte possono rappresentare dei passi in avanti notevoli e apportare miglioramenti eccezionali.

iRobot impiega un budget non indifferente per la ricerca. Sono alla continua ricerca di nuovi modi per migliorare gli ultimi modelli con le caratteristiche più innovative.

Se cerchi il meglio, continua a leggere:

Introduciamo il Roomba 980 – IL MIGLIOR ROOMBA IN ASSOLUTO

roomba-980

Specifiche prodotto

  • Peso articolo: 6 Kg
  • Dimensioni prodotto: 53 x 42 x 13 cm

 

Il Roomba 980 rappresenta il meglio non solo tra i modelli Roomba, ma anche nel mercato dei robot aspirapolvere in generale.

Se stai cercando le ultime funzioni e innovazioni dei robot domestici, questo è l’aspirapolvere per te. Il prezzo, però, è premium 🙂 . Ecco le caratteristiche chiave:

Il modello 980 ha tutto. Ha la stazione di carica dove ritorna tra una sessione e l’altra, il sistema di pulizia AeroForce, la programmazione e la tecnologia iAdapt.

E’ impressionante. AeroForce ha migliorato gli estrattori per un ottimale flusso d’aria. La manutenzione diventa minima. La migliorata efficienza lo rende 5 volte più potente rispetto ai modelli precedenti.

Ha la nuova funzionalità Carpet Boost che aumenta automaticamente le prestazioni del motore fornendo una potenza di aspirazione fino a 10 volte superiore sulla moquette e sui tappeti, dove si nascondono maggiormente polvere e sporco

Un’altra importante caratteristica è il raccoglitore più ampio. Il cestino di raccolta, per molto tempo è stato una nota dolente dei Roomba, adesso sembra che iRobot abbia accontentato le richieste degli utenti e abbia risolto il problema.

La ciliegina sulla torta è rappresentata dall’introduzione dell’app. Puoi connetterti al tuo Roomba da qualsiasi luogo e iniziare la pulizia con un semplice tocco sull’app.

Se vuoi il meglio, dovrai pagare di più 🙂 . Il modello Roomba 980 non è economico, ma su Amazon.it puoi trovarlo a prezzo scontato.

>>Vuoi un Roomba 900, ma preferisci spendere qualche soldino in meno? Dai un’occhiata al Roomba 960 (in questo articolo trovi le differenze col Roomba 980)

Cosa differenzia i Roomba dai robot aspirapolvere di altre marche?

Ecco alcune interessanti caratteristiche che distinguono i Roomba dai robot concorrenti:

  1. Hanno un sistema di pulizia a 3 stadi per pulire più a fondo. Il sistema è composto da spazzole laterali rotanti (fase 1), spazzole controrotanti (fase 2) e le tecnologie di aspirazione AeroVac/AeroVac 2 o AeroForce (fase 3).
  2. Grazie alla tecnologia iAdapt, possono arrivare anche nelle zone difficili da raggiungere, come sotto i mobili. Rilevano il vuoto ed evitano di cadere dalle scale. I Roomba si auto-settano in base al tipo di pavimento, fornendo una pulizia ottimizzata. Con le spazzole laterali, possono anche pulire lungo i muri.
  3. Le tecnologie AeroVac e AeroVac 2 che si trovano rispettivamente nei Roomba 600 e 700 forniscono un’aspirazione potente ed efficiente. AeroVac Series 2 è progettato per impedire che le spazzole si intasino con lo sporco.
  4. La tecnologia AeroForce della serie 800 regala una potenza di aspirazione migliorata (5 volte più potente rispetto ai modelli serie 600 e 700).
  5. La nuova tecnologia iRobot vSLAM porta la copertura dei Roomba della serie 900 su tutta la superficie del tuo appartamento, permettendo di creare punti di riferimento visivi nella mappa di Roomba in modo da sapere sempre dove si trova e dove è già passato.
  6. Le tecnologie Dirt Detect e Dirt Detect Series 2 dei modelli 600, 700 e 800, usano sistemi acustici e ottici per trovare le aree più sporche e pulirle più a fondo.
  7. Possono essere controllati da remoto col telecomando (incluso coi Roomba 760,770, 780, 870 e 880) o da qualsiasi zona della casa con il Wireless Control Center (incluso col Roomba 790). Con i Roomba 900 puoi connetterti al tuo robot da qualsiasi luogo e iniziare la pulizia con un semplice tocco sulla nuova app.
  8. I Roomba 900 hanno la funzione Carpet Boost che aumenta automaticamente le prestazioni del motore sulla moquette e sui tappeti, dove si nascondono maggiormente polvere e sporco.
  9. Possono essere usati con le unità Virtual Wall per impedirgli di andare in determinate aree della casa o con le unità Virtual Wall Lighthouse per navigare da una stanza all’altra. I Virtual Wall sono forniti con i robot 630, 650, 760, 870. I Virtual Wall Lighthouse, che possono anche essere settati per funzionare come Virtual Wall, sono forniti con i robot 780, 790 e 880.
  10. Tutti i robot aspirapolvere Roomba (tranne il 630 e il 615) possono essere programmati per 7 sessioni di pulizia a settimana.

Quindi, quale Roomba devo comprare?

Innanzitutto, anche se ancora puoi trovare sul mercato modelli Roomba della serie 500, è chiaramente meglio prendere le serie più recenti: dalla 600 in poi, per avere le ultime caratteristiche ed un miglior servizio di assistenza clienti.

I modelli 700 e 800 e 900 forniscono moltissimi vantaggi che non trovi nei modelli della serie 600.

Ecco la lista delle caratteristiche che sono nei robot serie 700 e 800 e 900, ma non nella serie 600:

  1. I filtri HEPA che possono catturare le particelle di polvere più sottili (fino a 0.3 micron) e rendono l’aria della tua casa più fresca e pulita.
  2. I paraurti morbidi che proteggono dagli urti i mobili e gli altri oggetti.
  3. La migliorata gestione della batteria che fornisce il 50% in più di durata.
  4. La tecnologia AeroVac Series 2 che fornisce una più potente ed efficace aspirazione.
  5. Il telecomando

Se non hai un budget limitato devi assolutamente prendere in considerazione i roomba più moderni (dai 700 in su).

Quando devi scegliere tra questi modelli considera che:

  1. La principale differenza tra la serie 800 e la serie 700 è la tecnologia di aspirazione AeroForce che è solo nei robot della serie 800. Ha una potenza di aspirazione maggiore, 5 volte superiore ai modelli 600 e 700 ed ha bisogno di minore manutenzione.
  2. La principale differenza tra i modelli della serie 700 è il controllo Touch-pad e il Virtual Wall Lighthouse che sono solo nei robot 780 e 790. I modelli 760 e 770 vengono controllati da semplici bottoni e hanno solo Virtual Wall. Il Virtual Wall emette una luce ad infrarossi che il Roomba non può oltrepassare. E’ usato per impedire al Roomba di entrare in aree che non vuoi vengano pulite. Il Virtual Wall Lighthouses va oltre: è anche capace di confinare il Roomba in una stanza fino a quando non è completamente pulita. Poi lo lascia muovere nella stenza successiva. Il 630, 650 e il 760 hanno un solo Virtual Wall mentre il 770 ne ha due. Il 780 ed il 790 hanno rispettivamente due e tre Virtual Wall Lighthouse.
  3. Le differenze tra il Roomba 880 e 870 sono il Virtual Wall Lighthouse e il telecomando, in dotazione solo col robot 880. Il modello 870 è compatibile solo con il Virtual Wall e non ha il telecomando.
  4. Il 790 si differenzia da tutti gli altri modelli (compresa la serie 800) con il suo Wireless Command Center. Il Wireless Command Center ti permette di controllare il robot da qualsiasi parte della casa. Puoi usarlo per dire al robot dove spostarsi, per programmarlo ecc.
  5. Un’altra differenza da ricordare se devi scegliere tra i modelli della serie 700, è che il 770, 780 e 790 hanno tutti la caratteristica Dirt Detect Serie 2 che usa sia la tecnologia ottica sia quella acustica per rilevare la polvere. Nel 760 viene usata solo la tecnologia acustica(Dirt Detect Series 1). Quindi, il 770, 780 e il 790 sono più efficienti nel rilevare lo sporco rispetto al 760 e alla serie 600. Inoltre, il modello 760 non ha l’indicatore di cestino pieno che trovi nei modelli 770, 780 e 790. Nota che tutti i Roomba della serie 800 hanno la caratteristica Dirt Detect Serie 2 e l’indicatore di cestino pieno.
  6. I Roomba 900 hanno tante nuove funzionalità: Carpet boost, una maggiore durata della batteria, la nuova app. Hanno le tecnologie più innovative e, al momento, sono i migliori in assoluto. Non solo tra i Roomba, ma nell’intero panorama dei robot aspirapolvere!

Sommario dei Roomba migliori

IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

roomba-980-oIl Roomba 980 è il migliore in circolazione.

 

Il Roomba 900 col miglior rapporto prezzo/prestazioni: il Roomba 960

Il Roomba col miglior rapporto prezzo/prestazioni: il Roomba 772e

Il Roomba più venduto su Amazon.it: il Roomba 650

Il Roomba col prezzo più basso migliore: il Roomba 615

Accessori Roomba

In questa pagina Amazon trovi tutti gli accessori per i robot aspirapolvere Roomba (Batterie, Spazzole, Filtri…)

Il miglior Roomba per animali

Scoprilo in questo articolo!

Altri articoli che potrebbero interessarti

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *